Torta di tagliatelle

tagliatella

Ingredienti per il ripienoamaretti5pezzi

  • 200 g di amaretti
  • 300 g di mandorle
  • 250 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 limone
  • 2 cucchiai di cioccolato dolce in polvere
  • 3 uova
  • 300 g di tagliatelline fresche fatte a mano
  • 400 g di burro
  • 1 bicchiere di Sassolino

Ingredienti per la pasta

  • 200 g di farina ‘0′
  • 50 g circa di burro
  • 2 uova intere
  • 100 g di zucchero
  • La scorza di un limone grattugiata
  • Un po’ di liquore Sassolino

Procedimento

La torta di tagliatelle è un dolce che un tempo si preparava in occasione delle feste. Si può cominciare dalla pasta che serve per fare il fondo: si setacciano due etti di farina tipo ‘0′ facendola cadere a forma di montagnetta sul tagliere. Al centro si aggiungono il burro ammorbidito, tre uova intere, lo zucchero – circa un etto – un po’ di scorza di limone grattugiata, un cucchiaio di liquore Sassolino. Si impasta tutto insieme, con le mani. Quando è ben lavorata, liscia e senza grumi, si può tirare con il mattarello per ottenere un disco di pasta leggermente più grande dello stampo dentro il quale cuocerà la torta. La pasta, infatti, deve rivestire anche le pareti laterali, aderendo bene.
Essendo una pasta condita – c’è il burro e lo zucchero – è un po’ delicata, quindi bisogna girarla ogni tanto per tirarla meglio. Quando è della dimensione giusta, la si appoggia nello stampo che sarà stato precedentemente unto con un po’ di burro.
Un procedimento a parte richiede la preparazione delle mandorle, che dopo essere state sgusciate devono essere abbrustolite per qualche minuto in padella sulla fiamma dolce, senza aggiungere nient’altro. Quando sono leggermente abbrustolite si tolgono dal fuoco e si strofinano con le mani, cosí da eliminare la pelle. Quindi si tritano fini fini, possibilmente con un coltello ben affilato. è senz’altro preferibile triturarle a mano anzichè a macchina.
Anche gli amaretti vanno sbriciolati e aggiunti alle mandorle. Quindi si aggiunge lo zucchero, un cucchiaio di farina che aiuta a ‘legare’ il tutto, il limone, il cioccolato in polvere e tre uova. L’impasto è pronto e può essere steso sopra il disco di pasta.
Per completare la preparazione bisogna preparare delle normali tagliatelline sottili-sottili, come quelle che si cuociono in brodo. Possono essere preparate anche prima, l’importante è che siano conservate in modo tale da non seccare completamente (ad esempio in frigorifero), perchè per questa ricetta servono le tagliatelline piuttosto morbide.
Si procede disponendo sul fondo di pasta l’impasto a base di mandorle e, per ultime, le tagliatelline crude. Si completa con il burro – 400 grammi – che serve a cuocere le tagliatelle e un bicchiere di Sassolino versato sulla preparazione prima di infornarla.
L’ideale sarebbe cuocerla nel forno a legna, aspettando che le braci si siano spente. Altrimenti si può cuocere nel forno elettrico o a gas, a una temperatura di 180 gradi. Cuoce in 40 minuti circa.

Inserisci un commento

Puoi utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>