Tagliatelle con porcini e prosciutto crudo

tagliatelle-porcini-e-prosciutto

Ingredienti per 4 personefunghiprosciutto di Modena DOP

  • gr. 400 di pappardelle all’uovo fresche
  • gr. 50 di funghi porcini secchi
  • gr. 150 di prosciutto crudo ( 4-5 fette tagliate grossettine)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla di media grandezza
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 cucchiaio di burro o margarina omega 3
  • 1 e 1/2 cucchiaino di brodo granulare vegetale
  • 1/2 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • acqua calda q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b
  • Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.

Procedimento

Un’oretta prima di cominciare a realizzare la ricetta, mettete in ammollo i funghi in acqua calda, in una tazza coperta; una volta bene ammorbiditi, sciacquateli con cura, scolateli e tagliateli a pezzetti  di media grandezza.

Affettate finemente la cipolla e fatela indorare insieme allo spicchio d’aglio in olio extravergine di oliva in una capiente padella antiaderente, a fiamma medio-bassa. Quindi versatevi il prosciutto crudo che avrete tagliato a piccoli dadini. Rimescolate con un cucchiaio di legno facendo cuocere per 2-3  minuti a fuoco basso. Attenzione che il prosciutto non si bruci, deve restare morbido!

Versate poi i funghi spezzettati e insaporiteli a fiamma minima, quindi aggiungete il brodo granulare, 1/2 cucchiaino di concentrato di pomodoro e acqua calda in quantità tale da ricoprire il tutto. Continuate la cottura a fuoco basso per 20-25 min. circa, senza coperchio, rimescolando di tanto in tanto; se necessario versate ancora un pochino d’acqua calda, affinchè il sugo non asciughi troppo. Aggiustate di sale e versate un pizzico di pepe in polvere.

Ora cuocete in abbondante acqua salata le tagliatelle, scolatele dopo 3 minuti (il tempo di cottura dipende dalla consistenza e dallo spessore della sfoglia).

Versatele nella stessa padella dove avete cucinato prosciutto e funghi e fatele saltare in padella a fuoco basso per alcuni secondi, mescolando con cura, affinchè incorporino bene il condimento, a cui unirete qualche fiocchetto di margarina o burro.

Mescolate delicatamente e portate in tavola le vostre pappardelle fumanti, che, a piacere, ognuno cospargerà di abbondante parmigiano grattugiato. Buon appetito!

 

Inserisci un commento

Puoi utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>