Rotolini con Prosciutto Crudo, vellutata di fichi all’Aceto Balsamico e gelato di Parmigiano

rotoli-crudo-fichi-parmigiano

Ingredienti per 6 rotolini

  • 500 g di farina 00
  • 125 g di acqua
  • 125 g di latte parzialmente scremato fresco
  • 100 g di strutto
  • 15 g di lievito per torte salate
  • 10 g di sale fine
  • 1 pizzico di bicarbonato di sodio

Procedimento

Fate scaldare al microonde il latte e l’acqua per pochi secondi in modo che siano tiepidi. Lasciate ammorbidire lo strutto mezz’ora circa fuori dal frigorifero. Su di un tagliere disponete la farina e fate un buco al centro con la mano. All’interno mettete lo strutto a pezzetti con il lievito, il bicarbonato e il sale, schiacciatelo con la forchetta per ammorbidirlo, aggiungete l’acqua e il latte. La consistenza inizialmente potrebbe essere un pochino appiccicosa e la pasta si attaccherà al tagliere ma impastando per una decina di minuti, cambierà staccandosi e diventando molto morbida e liscia. Se il liquido è troppo poco si sfalda e risulta un po’ dura. Mettete l’impasto in una ciotola e coprite con la pellicola per alimenti. Lasciate riposare 48 ore al fresco, massimo 20°C, se fosse più caldo potete lasciare riposare la pasta in frigorifero e metterla a temperatura ambiente 2 ore prima dell’uso. La pasta ottenuta sarà circa 850 grammi, dividetela in 6 pezzi da 140 grammi circa e formate delle palline, lasciatele riposare almeno mezz’ora. Infarinate appena il tagliere e disponetevi una pallina d’impasto, schiacciatela con la punta delle dita, stendete la piadina con il mattarello girandola spesso in modo che rimanga rotonda.

Per preparare i rotolini di piadina sarà necessario stendere l’impasto più sottile rispetto a quello delle normali piadine. Inoltre, se non avete una piastra grande, dovrete anche fare delle palline di impasto più piccole, circa 115 grammi altrimenti sborderanno dal testo. Procedete con stesura ottenendo delle piadine dello spessore di pochi millimetri. Cuocetele pochi istanti per lato, non devono essere cotte come quelle normali altrimenti si seccherebbero.

Per il ripieno

  • Prosciutto Crudo di Modena DOP 300 g
  • Vellutata di fichi all’aceto balsamico 120 g

Per il gelato al parmigiano

  • Panna fresca 500 ml
  • Zucchero 60 g
  • Parmigiano Reggiano DOP 24 mesi grattugiato 120 g

Scaldare la panna con lo zucchero e portare a bollore ma non far bollire mescolando spesso. Appena si formane le bolle allontanare la pentola dal fuoco. Aggiungere il parmigiano continuando a mescolare fino a quando il formaggio sarà completamente sciolto. Lasciare riposare il composto sul ripiano più freddo del frigo per cinque ore. Porre in freezer cinque ore o più e, quindi, ancora in frigo per un’ora prima di servire.

Comporre i rotolini

Appena ogni piadina è cotta e ancora molto calda, stendete uno stato di confettura coprendo tutta la superficie e fate un secondo strato con il prosciutto, arrotolatela subito su se stessa. Se aspettate troppo rischiate che la piadina raffreddandosi non sia più molto malleabile e faticherete ad arrotolarla senza romperla. Il gelato può essere messo direttamente dentro ai rotolini ma per mantenere il contrasto di temperatura consiglio di lasciarlo fuori e gustarlo con un cucchiaino.

Inserisci un commento

Puoi utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>